INFEST 2022 – arriva l’Armageddon!

Hellfire Booking presenta:

Infest 2022
https://www.facebook.com/infestitaly/
https://www.instagram.com/hellfire_booking

A due anni dall’ultima edizione del festival alternativo organizzato da Hellfire Booking Agency ed Erocks Production, una nuova scossa sta per devastare il nord Italia.
Due giorni di veri e propri assalti sonori, moshpit adrenalinici e cori sovrumani ribollono sotto la superficie: l’Infest 2022 sarà più incandescente di un’eruzione vulcanica!
Ecco quindi le line up delle due giornate più bollenti dell’estate 2022, che raderanno completamente al suolo i palchi del Circolo Magnolia i prossimi 21 e 22 giugno.

Day one:

The Ghost Inside
http://www.theghostinside.com/
Direttamente dai palchi di festival impressionanti quali Download, Riot Fest e Full Force, i The Ghost Inside torreggiano da anni come titani sulla scena internazionale grazie a un metalcore melodico stravolgente, che ha garantito loro nientemeno che sold out da 10,000 posti in meno di cinque minuti, oltre che innumerevoli comparse su testate rinomate e podcast esclusivi.

While She Sleeps
https://whileshesleeps.com/
Vincitori di premi frastornanti che li vedono come addirittura la miglior band del Regno Unito, i While She Sleeps si contraddistinguono da più di un decennio per una branca di metalcore mordace quanto fatale. Con una label indipendente, una vera e propria «Sleeps Society» e oltre 100,000,000 stream su Spotify solo per la loro Top Ten, non c’è limite che i While She Sleeps non possano demolire.

Beartooth
https://beartoothband.com/
Incendio inarrestabile che brucerà in eterno, i Beartooth obliterano radicalmente ogni ostacolo sul loro percorso con un metalcore crudo e graffiato dal punk, espugnando il primo posto delle classifiche più bollenti di tutto il mondo e distinguendosi nientemeno che fra i 15 migliori screamer dell’era moderna.

August Burns Red
https://augustburnsred.com/
Dalla colonna sonora di «NCIS: Los Angeles» a ben due nomine ai Grammy, gli August Burns Red si distinguono in tutto. Con all’attivo collaborazioni mozzafiato con Periphery, A Day To Remember e Fit For A King fra i tanti, gli August Burns Red hanno sormontato ogni valico con un metalcore agguerrito da elementi death e progressive metal.

Of Mice & Men
https://www.ofmiceandmenofficial.com/
Uno degli esponenti più essenziali della scena metalcore degli ultimi dieci anni, gli Of Mice & Men hanno introdotto una generazione intera al mondo alternativo, guadagnandosi ben oltre 200,000,000 visualizzazioni su Youtube grazie al loro sound serrato e viscerale, valso loro addirittura il premio «Miglior gruppo emergente internazionale».

Silverstein
https://www.silversteinmusic.com/
Da un gruppo il cui ultimo album è stato mixato da un colosso quale Mike Kalajian (A Day To Remember, The Devil Wears Prada, The Bouncing Souls) non ci si può aspettare che il massimo: un traguardo che i Silverstein decimano da anni con un sound scottante e innovativo. Non per niente sono stati definiti da Kerrang! come il gruppo canadese #1 in grado di mantenere viva la scena.

Loathe
https://www.loatheasone.co.uk/
Detentori di un’infinità di premi «Album/band/brano migliore dell’anno», i Loathe trovano sempre un modo per superarsi, brillando addirittura fra le «100 canzoni migliori del secolo». Con un sound che miscela metalcore, nu metal e elementi sperimentali shoegaze e progressive, i Loathe si sono fatti notare da nientemeno che Chino Moreno dei Deftones. Un’impresa a dir poco incredibile.

Day two:

A Day To Remember
http://adtr.com/
Quando si hanno tanti premi e riconoscimenti quanto gli A Day To Remember, tenere il conto è impossibile. Dritte dalla Ocala, Florida, di cui hanno ricevuto addirittura le chiavi, le stelle polari multi-platino della scena alternativa hanno non solo accecato i palchi delle manifestazioni musicali più importanti di tutto il mondo ma dato alla luce un festival tutto loro, il brillante «Self Help Fest».

Black Veil Brides
http://blackveilbrides.net/
Dal set del thriller «Paradise City» alla cima delle classifiche più importanti del globo ci vuole solo un secondo per una band come i Black Veil Brides. Infinite menzioni come «Gruppo/album/brano migliore dell’anno», lodi da testate quali Revolver Magazine, Kerrang!  e Loudwire, i Black Veil Brides e la loro miscela di metalcore, glam metal, emo e rock sono un esempio impressionante di devozione alla propria arte.

Grandson
https://www.grandsonmusic.com/
Oltre 6,000,000 ascoltatori in tutto il mondo e 1,000,000,000 stream solo su Spotify, Grandson fa capolino addirittura due volte nella colonna sonora di «Suicide Squad», al primo posto della classifica canadese con l’ultimo album «Death of an Optimist» e nella playlist di Tom Morello (Rage Against the Machine), il quale l’ha celebrato con un remix di «Blood//Water» e ha chiesto lui di scrivere un brano assieme. Un onore senza paragoni.

Creeper
https://creepercult.com/
Ricevere premi come «Miglior band/album/copertina dell’anno» è incredibile per chiunque, ma pane quotidiano per i Creeper. Direttamente dagli stage più importanti del Regno Unito, i Creeper sintetizzano un incontro fra horror punk, gothic rock e emo tanto magnetico quanto sorprendente, valso loro paragoni a nientemeno che My Chemical Romance, Alkaline Trio e AFI.

Being as an Ocean
https://beingasanocean.com/
Da un metal estremo a un post-hardcore ricco di sperimentazioni, i Being as an Ocean non si sono mai adagiati sugli allori, coniando un progetto tanto catartico quanto dilaniante che ha cambiato il corso del metalcore intero e le cui lodi vengono tessute a più riprese addirittura da da Loudwire, Rock Sound e Rock Sins.

Wargasm
https://www.wargasm.online/
Da supporto di Yungblud al premio «Miglior breakthrough inglese» il passo non è corto, ma per i Wargasm sono altri i limiti invalicabili. Con oltre 2,800,000 stream per il loro brano «Spit.», i Wargasm si sono guadagnati l’investimento economico ufficiale di PPL UK, attirando perfino l’attenzione di Spotify, che li ha celebrati inserendoli in quattro playlist monumentali.

Non finisce qui: un altro nome bollente verrà aggiunto alla seconda giornata, per una line up finale ustionante solo a leggersi.
Sarà un evento come non ne avete mai visti. Preparatevi a sentirvi mancare il terreno sotto ai piedi.

21 GIUGNO 2022 | INFEST | DAY 1 | MAGNOLIA ESTATE, MILANO
Evento FB:
 https://www.facebook.com/events/5037557392942474

22 GIUGNO 2022 | INFEST | DAY 2 | MAGNOLIA ESTATE, MILANO
Evento FB:
 https://www.facebook.com/events/438583310947944

Le prevendite per l’Infest 2022 andranno in vendita esclusivamente su Dice.fm al link https://link.dice.fm/infest2022 a partire dal 25 ottobre alle 11:00, sia per un’unica giornata che come abbonamento scottante. Non fatevele scappare.

Grafica realizzata da Claudio Madkime Chimenti, https://madkime.com/ 

Per informazioni:

www.instagram.com/hellfire_booking
www.hellfirebooking.com
info@hellfirebooking.com

Be the first to comment

Leave a Reply