TRIBULATION – annunciano il cambio di line-up

TRIBULATION annunciano la separazione da uno dei membri fondatori Jonathan Hultén. Al suo posto entrerà in formazione il chitarrista Joseph Tholl.

Il comunicato della band:
“Dopo 16 anni di scambi creativi, espressivi, artistici e spirituali Jonathan ha deciso di lasciare la band per perseguire qualunque altra cosa la vita abbia in serbo per lui in futuro.
Sappiamo che qualunque cosa deciderà di fare in futuro lo farà nello stesso modo incondizionato, coinvolgente e meticoloso con cui ha affrontato tutte le prove e le tribolazioni che sono i Tribulation e gli auguriamo davvero buona fortuna in questi sforzi.
L’idea e il concetto di morte e rinascita hanno sempre giocato un ruolo importante nella band e mentre Jonathan se ne va lascia una grossa fetta di ciò che ha costruito, mantenuto e nutrito, la creatura dietro Tribulation. Siamo fiduciosi nella nostra visione per i tempi a venire, costruiremo qualcosa di nuovo e cavalcheremo ancora una volta le spaventose ma potenti onde di incertezza creativa nel nuovo decennio! ‘Vetera transierunt: ecce facta sunt omnia nova'”

Il commento di Jonathan Hultén:
“Amici. Dopo 16 anni suonando assieme è giunto il momento di separarmi dai Tribulation. Da tempo oscillo tra dubbio e determinazione in una domanda ricorrente, di essere la persona giusta al posto giusto e alla fine questa è stata la conclusione. Quest’anno più che mai mi ha fatto capire che era tempo di seguire il mio cuore, non la mente, anche se questo significa allontanarmi da molte cose che amo fare e dalle persone che amo. La vita è troppo breve per non seguire il proprio cuore, ovunque possa condurti. Non so cosa mi riservi il futuro, l’unica cosa che so è che devo provare a vivere in un modo che mi renda felice. Auguro a Johannes, Adam e Oscar tutto il meglio del mondo. Non vedo l’ora di vederli continuare l’avventurosa crociera sulla nave che sono i Tribulation e tutti i momenti gloriosi che vivranno lungo la strada. Sono anche molto felice di passare il testimone al fantastico Joseph Tholl, uno dei miei cantautori preferiti di tutti i tempi. La magia che introdurrà in Trib sarà un tesoro inestimabile e non potrei immaginare un’aggiunta migliore alla band. E soprattutto vorrei esprimere la mia gratitudine a tutti coloro che ci hanno sostenuto, apprezzato e aiutato nel corso degli anni. Vi ringrazio dal profondo della mia anima, avete fatto questo viaggio in quello che è stato. Grazie di tutto! Tuttavia, questo non è un addio. Non smetterò di creare musica e arte finché in questo corpo rimane un battito cardiaco, è una promessa. Much Love…”.

Il commento del nuovo chitarrista Joseph Tholl.
“Essendo un fan di lunga data e amico della band è triste per me vedere Jonathan andarsene ma è anche un onore poter apprezzare la sua grande eredità. Sono entusiasta di unirmi a questa assemblea di vecchi amici e non vedo l’ora di far parte di ciò che il futuro riserva per Tribulation”.

Il 29 gennaio 2021 i TRIBULATION pubblicheranno il nuovo attesissimo album“Where the Gloom Becomes Sound”, su Century Media Records. Disponibile il video del primo singolo“Leviathans”:

“Where the Gloom Becomes Sound” è già disponibile per il preorder: https://tribulation.lnk.to/WhereTheGloomBecomesSound/

“Where The Gloom Becomes Sound” è stato registrato e prodotto assieme a Jamie Elton presso gli Studio Ryssviken di StoccolmaSvezia, e mixato e post-prodotto da Tom Dalgety (Ghost, Opeth, Killing Joke, Pixies, etc.) ai Psalm Studios in Inghilterra. La fase di master è stata affidata a Magnus Lindberg dei Redmount Studios di Stoccolma.

L’elegante artwork rappresenta una statua di Fernand Khnopff del 19esimo secolo:

TRACKLIST:

1. In Remembrance
2. Hour of the Wolf
3. Leviathans
4. Dirge of a Dying Soul
5. Lethe
6. Daughter of the Djinn
7. Elementals
8. Inanna
9. Funeral Pyre
10. The Wilderness

Be the first to comment

Leave a Reply