AMBROSIA presenta: IL PASSO OBLIQUO di Marcello Zinno

“… Hai davvero paura della morte?
Non te lo sei mai chiesto, hai dato per scontato che non fosse affar tuo, che riguardasse solo gli altri.
Ed ora? Vuoi cominciare ad averne paura?”
Ciascuno di noi, senza distinzioni né eccezioni, ha la possibilità nel corso della propria esistenza di compiere un “passo obliquo”, un momento preciso in cui la propria vita, accuratamente calcolata e inesorabilmente monotona, imbocca una direzione non conforme che porterà a nuove rivelazioni. Non è importante il quando ciò avverrà, bensì cosa quel passo porterà nella nostra conoscenza. Tutto ciò era ignoto a Paolo, uomo razionale dalla vita noiosa come tanti, il quale, attraverso la morte di un suo amico d’infanzia e il desiderio di scoprirne il movente, si imbatte in una serie di accadimenti che lo porranno di fronte a dubbi esistenziali, esperienze spirituali, fenomeni sommersi di cui è difficile crederne l’esistenza e persone dall’animo che lui stesso farà fatica a riconoscere. Ma una volta varcata quella soglia la razionalità lascia spazio alla sete di sapere ed è impossibile tornare sui propri passi.

Be the first to comment

Leave a Reply