KADINJA – il nuovo album di cover “DNA” nei negozi, ‘Spit It Out’ feat. Aaron Matts ora disponibile in digitale!

Oggi la band progressive metal francese KADINJA ha pubblicato il nuovo album di cover “DNA” (Dedication.Nostalgia.Addiction) che include dieci cover di canzoni degli anni 90’s/inizi 2000. Attraverso questo album tributo, la band aggiunge tocchi tecnici e di metal moderno, per una sorta di revival dei capolavori del rock/metal.
La loro versione di ‘Spit It Out’ degli SLIPKNOT con Aaron Mattsdei BETRAYING THE MARTYRS è ora disponibile in digitale.

Acquista o ascolta in streaming “DNA” qui: https://Kadinja.lnk.to/DNA
Il nuovo merchandise è disponibile qui: https://kadinja.bandcamp.com/merch

KADINJA: “Per coloro che conoscono i Kadinja e hanno ascoltato il nostro precedente album “Super 90’”, sapete già del nostro amore per gli anni ’90. Quel periodo significa molto per noi, e ognuna di quelle canzoni può riportare in vita un sacco di ricordi, soprattutto belli, a volte cattivi o dolorosi, ma non abbiamo dimenticato e sentiamo ancora qualcosa quando le ascoltiamo di nuovo. Durante il nostro tour in Asia qualche mese fa, abbiamo deciso di fare una cover. All’inizio era solo una canzone, solo per divertimento. Poi abbiamo pensato “quale? Come possiamo sceglierne solo una? Perché non un EP, 4 o 5 canzoni?” Dopo aver parlato con la nostra etichetta Arising Empire per circa 5 minuti, e con il loro supporto, siamo finalmente arrivati a un album di dieci canzoni… Anche se abbiamo già iniziato a lavorare al terzo album dei Kadinja, un progetto intermedio come questo ci ha entusiasmato molto. Ecco come nasce DNA. Abbiamo scelto 10 delle più grandi band rock / metal della fine degli anni ’90, inizi 2000; band che erano ai vertici allora, e molte lo sono ancora. In 3 mesi e con tutto il rispetto e l’amore che nutriamo per quegli artisti, abbiamo cercato di mantenere il più possibile le canzoni al loro stato originale e di mantenere il più possibile lo stile dei Kadinja. Sappiamo di aver scelto delle band… di quelle che o le ami o le odi; il punto è che se ai fan di quelle band piacciono le cover, è una vittoria, se a quelli a cui piacciono i Kadinja piacciono le canzoni, è anche una vittoria, se a coloro che odiano quelle band o quelle canzoni piaceranno queste cover, avremmo raggiunto una sorta di obiettivo finale. Per coloro che odiano tutto, beh… vi amiamo comunque! È abbastanza facile capire perché l’abbiamo chiamato DNA. Abbiamo ascoltato quelle band 15 anni fa, lo facciamo ancora, e lo faremo 20 anni dopo. Quelle canzoni fanno parte di noi, del nostro DNA. Questo album parla di dedizione, dipendenza e nostalgia. Avec tout Notre Amour, kadinja”

Be the first to comment

Leave a Reply