EAT YOUR HEART OUT – ANNUNCIANO L’ALBUM D’ESORDIO FLORESCENCE

Gli australiani Eat Your Heart Out annunciano l’album d’esordio Florescence, che sarà pubblicato il 17 maggio su Fearless Records, e condividono il video del singolo “Carousel”, in cui la band si ritrova in un particolarissimo luna park.

Carousel” riguarda tutti quei processi mentali che non portano a nulla di buono e con cui molti di noi convivono quotidianamente. La cantante Caitlin spiega: “‘Carousel’ è un brano che parla dei pensieri negativi che ci portano a dubitare di noi stessi e a credere di non essere mai abbastanza, e del momento in cui finalmente riusciamo a far chiarezza e capiamo di essere stati irragionevoli. Questi pensieri nascono spesso dall’idea della sindrome dell’impostore da cui molte persone, soprattutto le donne, sono affette e per cui non riescono a riconoscere i loro successi e credono di non meritarli, da lì deriva la costante paura di essere scoperti”.

Sul titolo e sull’approccio dell’album, Caitlin continua: “Penso di essere cresciuta molto nell’ultimo anno, intendo dal punto di vista emotivo, e di aver imparato ad affrontare determinate situazioni. Per questo volevo un titolo che rendesse l’idea di una crescita, una maturazione, e ci abbiamo messo un po’ prima di arrivare a ‘florescence’, ma quando è successo abbiamo capito subito che era esattamente quello che stavamo cercando. ‘Florescence’ è un altro termine inglese per indicare la fioritura e io non lo avevo mai sentito prima, ho pensato che fosse interessante”.

Direttamente da Newcastle, gli Eat Your Heart Out si uniscono ad artisti della tradizione australiana come Nick Cave, Silverchair, The Amity Affliction e Parkway Drive, ma lo fanno a modo loro. Sebbene fosse già emersa già nei precedenti EP la loro grande abilità nel fondere sonorità grunge con l’energia emo e l’incisività del punk con i valori del pop, nell’album d’esordio il loro approccio al rock innovativo, fresco e assolutamente unico ha raggiunto un livello decisamente superiore.

Be the first to comment

Leave a Reply